in volume in periodico ricerca avanzata  
dipinti opere grafiche interviste  
 

Stampa scheda

1949.OGT.001
Pietà




Ubicazione ignota





|   Dati analitici   
|   Bibliografia   
|   Storia espositiva   



Opera inedita


Osservazioni


Non si possiede una riproduzione fotografica dell'opera. In un articolo pubblicato su "L' Unità" l'opera è descritta come 'una grossa umile e sofferente donna come ne possiamo incontrare tante tra il popolo. [...] il dolore della figura è spiritualizzato con un disegno troppo lieve, con un giuoco cromatico che integra i colori l'uno nell'altro con passaggi scialbi e sfumati. E sulle ginocchia della donna ecco un agnello ferito, stilizzato, affusolato.' (M.d.M. [Mario De Micheli], Testori, "L'Unità", Milano, 28 aprile 1950).